Una colazione per cui vale la pena alzarsi: focaccine al mandarino e ai datteri medjool

Focaccine come non le hai mai mangiate prima. Morbide e burrose e, allo stesso tempo, nutrienti, queste delizie per il palato sono perfette da condividere con amici e parenti o per prepararti ad una settimana di colazioni deliziose. Questa ricetta prevede l'utilizzo di farina integrale, ricca di fibre e vitamine, un sostituto più sano e gustoso della normale farina bianca. Con il loro sapore simile a quello del caramello, i datteri Medjool non solo sono incredibilmente dolci, ma sono anche ricchi di antiossidanti ed ottimi per favorire una sana digestione. L’aggiunta di scorza di mandarino dona una piacevole nota piccante che, unita alla dolcezza dei datteri, crea uno snack perfettamente equilibrato. Grazie a questa colazione abbondante, comincerai la giornata con il sorriso.

Ricetta per 8 focaccine. 

Tempo di preparazione: 15 minuti 

Tempo di cottura: 50 minuti

 

Ingredienti 

  • 2 ¾ tazze di farina integrale (385 g) 
  • ⅓ tazza di zucchero semolato (70 g) 
  • Fiocchi d’avena integrali (100 g) 
  • ½ cucchiaino di cannella 
  • ¼ cucchiaino di sale 
  • ⅛ cucchiaino di chiodi di garofano macinati 
  • 1 ½ cucchiaino di lievito in polvere 
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio 
  • 2 cucchiai di scorza di mandarino (scorza di circa 3 mandarini) 
  • 4 datteri medjool grandi (130 g) - snocciolati e finemente tritati  
  • ½ tazza di burro non salato (113 g) - tagliato in circa 10 pezzi 
  • ½ tazza di latticello (120 g) 
  • ½ tazza di panna fresca (120 g) 
  • 1 uovo grande 
  • 1 tuorlo grande - leggermente sbattuto

 

Istruzioni 

  1. Preriscaldare il forno a 175°C. 
  2. In una ciotola capiente, con una frusta a mano a bassa velocità, mescolare tutti gli ingredienti secchi (tranne i fiocchi d’avena), la scorza di mandarino e i datteri medjool tritati. 
  3. Spargere sopra il burro con le mani e sbattere a bassa velocità fino a quando il burro non si scompone leggermente, lasciandone ancora dei pezzi (delle dimensioni di una biglia). 
  4. In una ciotolina, sbattere il latticello, la panna fresca e 1 uovo (albume compreso). 
  5. Con lo sbattitore a mano a bassa velocità, versare il composto di latticello nella miscela di farina e burro. Sbattere per circa 20 secondi, fino a quando il composto non si sarà amalgamato.  
  6. Con l’aiuto delle mani, raccogliere l’impasto e girarlo più volte, fino a quando tutta la farina non sarà ben amalgamata. L’impasto deve risultare molto morbido e appiccicoso. È importante non lavorare troppo l’impasto! 
  7. Capovolgere l’impasto su una teglia e schiacciare in un cerchio di 20 cm di diametro, circa 2,5 cm di spessore. Spennellare tutta la superficie dell’impasto con il tuorlo d’uovo. Cospargere uniformemente i fiocchi d’avena. Daranno una piacevole consistenza croccante. 
  8. Con un coltello per incidere gli impasti, pre-incidere l’impasto a spicchi, senza tagliarlo completamente.  
  9. Cuocere per 50-55 minuti, fino a quando l’intera parte superiore del cerchio non risulterà di un bel marrone dorato. Trasferire su una griglia e lasciar raffreddare per 30 minuti.  
  10. Tagliare gli spicchi preformati (cotti insieme) e servire. 
Renaud Goigoux

Renaud Goigoux

Renaud Goigoux is the head chef of Rouhi in Amsterdam, a new restaurant in collaboration with the flagship store: House of Rituals. Renaud, who previously worked in the Amsterdam kitchens of RIJKS® and Breda, has a passion for food, sustainability and health. Seasonality is at the core of his cooking, where the combination and simplicity of the vegetables he uses are the star of the show. In his free time, Renaud likes to get away from the city and get close to nature, where he spends time foraging for the restaurant.

@restaurantrouhi

Rouhi.nl