Perfetto a pranzo o come snack: tre modi per consumare l’hummus

Scopri non una, ma ben tre ricette. Oggi mettiti alla prova con un hummus al limone, uno alle olive di Kalamata e uno ai pomodori secchi

Non c’è da stupirsi che l’hummus sia diventato un piatto tanto amato in tutto il mondo, perché è perfetto da spizzicare, delizioso sul pane e un’ottima aggiunta a piadine o insalate. La base dell’hummus è sempre la stessa: ceci, tahina e olio d’oliva, dopodiché puoi farne ciò che desideri. Ti proponiamo tre varianti che richiedono giusto pochi ingredienti aggiuntivi. Prova il nostro hummus al limone, leggero e rinfrescante, quello alle olive di Kalamata, dal gusto ricco e saporito, o quello aromatizzato ai pomodori secchi. Non potrai che ringraziarci. 

 

Ricetta per: 6 persone 

 

Tempo di preparazione: 

10 minuti per ciascun hummus 

Ingredienti:  

 

Limone: 

  • 250 g ceci cotti (1 lattina circa) 
  • 20 g aquafaba (il liquido contenuto nella lattina) 
  • 95 g tahina 
  • 35 g olio extra vergine di oliva 
  • Succo di 1 limone 
  • Sale (a piacere) 

 

Olive di Kalamata: 

  • 250 g ceci cotti 
  • 115 g tahina 
  • 25 g olio extra vergine di oliva 
  • Succo di 1 limone 
  • 90 g olive di Kalamata (senza nocciolo) 
  • 45 g liquido della lattina di olive di Kalamata* 
  • Sale (a piacere) 

 

Pomodori secchi: 

  • 250 g ceci cotti 
  • 115 g tahina 
  • 35 g olio extra vergine di oliva  
  • Succo di 1 limone 
  • 90 g pomodori secchi  
  • 45 g liquido di ammollo dei pomodori secchi* 
  • 10 foglie di basilico fresco 
  • Sale, a piacere 

* sostituibile con 25 g di aquafaba e 20 g di olio extravergine di oliva 

 

Preparazione: 

 

Limone: 

  1. Scola la lattina di ceci conservando 20 g di liquido (aquafaba) da aggiungere all’hummus.  
  2. Frulla ceci, tahina, succo di limone e aquafaba, aggiungendo l’olio di oliva a filo. 
  3. Assaggia e sala a piacere. 
  4. Frulla fino a raggiungere una consistenza liscia. 

 

Olive di Kalamata: 

  1. Scola i ceci. 
  2. Frulla ceci, tahina, olive di Kalamata, succo di limone e liquido di ammollo delle olive, aggiungendo l’olio di oliva a filo. 
  3. Assaggia e sala a piacere. 
  4. Frulla fino a raggiungere una consistenza liscia. 

Pomodori secchi: 

  1.  Se i pomodori secchi sono essiccati, mettili in ammollo per qualche ora e poi scolali. Puoi utilizzare questo liquido invece dell’aquafaba. Se sono già conservati in olio, non è necessario ammollarli. 
  2. Frulla ceci, tahina, pomodori secchi, succo di limone e liquido dei pomodori secchi (o aquafaba), aggiungendo l’olio di oliva a filo. 
  3. Aggiungi le foglie di basilico e continua a frullare. 
  4. Assaggia e sala a piacere. 
  5. Frulla fino a raggiungere una consistenza liscia. 
Renaud Goigoux

Renaud Goigoux

Renaud Goigoux is the head chef of Rouhi in Amsterdam, a new restaurant in collaboration with the flagship store: House of Rituals. Renaud, who previously worked in the Amsterdam kitchens of RIJKS® and Breda, has a passion for food, sustainability and health. Seasonality is at the core of his cooking, where the combination and simplicity of the vegetables he uses are the star of the show. In his free time, Renaud likes to get away from the city and get close to nature, where he spends time foraging for the restaurant.

@restaurantrouhi

Rouhi.nl